• Menu
  • Menu
itinerario valle verzasca cosa fare e cosa vedere

Itinerario Valle Verzasca: come arrivare, cosa vedere, dove parcheggiare

Questo itinerario alla scoperta della Valle Verzasca vi sarà super utile per organizzare una fantastica gita nella natura: vi dirò come arrivare, cosa vedere, quali sono le tappe migliori, dove parcheggiare..

Se state cercando idee per una gita del weekend all’estero e vorreste una destinazione che sia a due passi dall’Italia, allora questa è proprio la proposta che fa al caso vostro (da Milano è addirittura raggiungibile in macchina in giornata). Io sono stata in Valle Verzasca ad ottobre 2022 e l’ho trovata una meta davvero super!

In questo articolo vi racconterò la mia esperienza e vi dirò quali sono le tappe da non perdere in un viaggio on the road in Valle Verzasca.

valle verzasca cosa fare
valle verzasca cosa vedere

La Valle Verzasca è davvero bella come dicono?

Avevo visto foto pazzesche della Val Verzasca e quindi un sabato di ottobre ho deciso di andare a sbirciare di persona..

Ma quindi questa famosa Valle Verzasca è davvero bella come si dice? Eh sì, lo è! Mi sa che vi tocca organizzare una gita del weekend…! 🙂 Quindi questo articolo fa proprio al caso vostro.

Cosa troverete in “State of Love and Travel”?

weekend valle verzasca svizzera

Sono Sara, una viaggiatrice rock’n’roll. 

Viaggiare non è il mio lavoro ma è la mia passione, motivo per cui ho imparato a ottimizzare il tempo in viaggio e a “moltiplicare” le mie ferie, per riuscire a incastrare tante tappe nel minor tempo possibile.

Dimmi quante ferie hai e ti dirò che viaggi fare!

In questo blog troverete:

Per trovare ancora più spunti potete seguirmi sulla mia pagina Instagram: lì troverete tantissimi suggerimenti per le vostre gite del weekend, sia in Italia che all’estero. 

Dove si trova la Valle Verzasca?

La Valle Verzasca è una valle svizzera che fa parte del Cantone Ticino e appartiene al distretto di Locarno. Qui troverete dei paesaggi davvero incantevoli: cascate a non finire, un canyon racchiuso tra montagne rigogliose che in autunno esplodono di colori, rocce striate e acque cristalline dal colore pazzesco, piccoli borghi montanari con le casette in pietra, boschi..

Come arrivare in Valle Verzasca?

La buona notizia è che non è molto distante dal confine italiano. Per darvi un’idea vi dico che è raggiungibile in 1 ora e mezzo da Milano. Partendo da questa parte della Lombardia (ma, per esempio, anche dal Piemonte zona Domodossola i tempi sono analoghi!) si tratta di una gita tranquillamente fattibile in giornata. In questo modo potete risparmiare i costi di hotel e ristoranti in Svizzera, visto che come noto questo paese non è propriamente low cost!

Vi anticipo che potrebbe essere fattibile anche i mezzi pubblici ma onestamente lo sconsiglio..qualsiasi on the road è un viaggio che va fatto in autonomia in macchina!

Come raggiungere la Valle Verzasca: in auto

La Valle Verzasca è facilmente raggiungibile in auto dalla Lombardia. Da Milano si impiega circa 1 ora e mezza, passando dall’autostrada. Questo implica il dover acquistare la vignetta: si può comprare nel barino che si trova lungo la strada, alla dogana, appena prima di passare il confine. Il costo è di circa 40 euro. So che può sembrare tanto.. Non lo è, se si entra nell’ottica di utilizzarla più volte durante l’anno. Ad esempio: io l’ho comprata in occasione del mio viaggio in Alsazia ma poi l’ho sfruttata anche per il viaggio on the road in Leichtenstein e per la gita in Valle Verzasca.

Nel caso in cui decideste di non acquistarla, no problem, c’è comunque una strada alternativa. Tenete però presente che ci vorrà un’ora di viaggio in più.

Come raggiungere la Valle Verzasca: con i mezzi

La Valle Verzasca può essere raggiunta anche con i mezzi pubblici. In questo caso bisogna arrivare in treno alla stazione di Locarno e poi prendere l’autobus (bus 321) che percorre tutta la valle.

Opzione che lascia meno libertà di movimento e richiede più tempo.

itinerario valle verzasca
tappe valle verzasca

Weekend in Valle Verzasca: dove parcheggiare?

Abbiamo appurato il fatto che andare in auto sia la soluzione più semplice e senza dubbio più comoda. Ma poi la macchina dove la si molla? Tranquilli, ci sono svariati parcheggi lungo tutta la valle! In autunno / inverno non avrete problemi.

In estate potrebbe diventare un filino più problematico, per quello vi consiglio di andare fuori stagione. In generale in estate è una meta molto gettonata per cui il problema “folla” non riguarderebbe certo solo il parcheggio!

Ad ottobre ho sempre trovato posto, senza problemi. Solo nel punto panoramico più gettonato (il Ponte dei Sassi) ho dovuto lasciare la macchina un po’ più lontano e raggiungere lo spot a piedi. Ma niente di trascendentale!

Tutti i parcheggi sono a pagamento. Vi conviene acquistare un Parking Pass: costa circa 10 CHF (praticamente circa 10 euro) e permette di lasciare la macchina in tutte le aree parcheggio della Valle Verzasca.

Dove si compra? Alla prima tappa che incontrerete lungo la strada: la Diga Verzasca.

Qui troverete un Info Shop Diga Verzasca. Il Parking Pass è una sorta di gratta e sosta quindi non dovrete fare altro che segnare la data del giorno di utilizzo del pass e lasciarlo esposto in macchina in modo che sia ben visibile.

cosa vedere in valle verzasca?
cosa fare in valle verzasca?

Le tappe più belle di un viaggio on the road in Valle Verzasca

Buona notizia: le tappe più belle in cui fermarvi nel corso del vostro viaggio on the road alla scoperta della Valle Verzasca ve le dico io! Dovete solo tenere sotto mano questo articolo e siete a posto.
Ma come funziona un viaggio on the road da queste parti?
Sostanzialmente la strada costeggia il fiume e avete tutta la serie di parcheggi in cui potete fermarvi in corrispondenza di vari punti d’interesse, siano essi piccoli borghi o semplicemente punti panoramici.

Qui vi lascio l’elenco di quelle che per me sono state le tappe più belle:

  • Diga Verzasca
  • Ponte Pedonale
  • Ponte dei Salti
  • Spiaggetta dei Sassi
  • Cascata di Aquino
  • Ponte Verzasca
  • Sonogno
  • Cascata La Froda

Vi descriverò le tappe in ordine, dalla prima che incontrerete lungo la strada fino all’ultima che si trova in fondo alla valle. Nulla vieta di fare solo alcune tappe in andata e recuperarne altre al ritorno, tanto la strada è una sola!

Vi metto anche le foto per ogni tappa così vi fate un’idea e scegliete quelle che vi ispirano di più!

Prima tappa: Diga Verzasca

Arrivate, parcheggiate e fare una passeggiata lungo la diga che è una delle più alte d’Europa: con i suoi 220 metri di altezza è la quarta diga più alta della Svizzera. Da qui la vista è pazzesca.

Spesso c’è anche gente che qui si butta giù col bunjee jumping, è uno dei più alti al mondo. Fan di 007? Sappiate che qui è stata girata una delle scene iniziali del film Golden Eye.

Info utile: qui troverete anche bagni pubblici (gratuiti) e il punto vendita in cui potrete acquistare il pass parking per tutta la valle.

diga verzasca svizzera
diga verzasca

Seconda tappa: Ponte Pedonale

Su Google Maps lo trovate indicato proprio come “ponte pedonale”.

Da qui si ha una bellissima vista sul fiume.

Potrete fare un giro sul ponte ma anche sulla sponda del fiume.

In corrispondenza di questo spot c’è un parcheggio piuttosto ampio quindi non dovreste avere problemi con la macchina.

Poi il ponte è davvero a un minuto di cammino da lì!

weekend all'estero - gita fuori porta in Svizzera

Terza tappa: Ponte dei Salti

Si tratta del punto panoramico più famoso della Val Verzasca.

Il ponte, caratterizzato da due archi in pietra, è decisamente scenografico e infatti qui si fermano TUTTI. Di fatto è stata l’unica tappa in cui ho fatto più fatica a trovare parcheggio. Niente di impossibile comunque, sono andata oltre e ho fatto qualche minuto a piedi.

ponte dei salti valle verzasca svizzera
tappe valle verzasca svizzera


Si può scendere fino al fiume. Qualche coraggioso si tuffa dal ponte!

Il mio consiglio? Portatevi un panino, scendete e posizionatevi sulle rocce striate, poi godetevi qui il pranzo: low cost e panoramico!

ponte dei salti valle verzasca
weekend valle verzasca

Quarta tappa: spiaggetta dei Sassi

Proseguendo lungo la strada, poco oltre il Ponte dei Salti, troverete un altro parcheggio: su Google Maps lo trovate come “Acquino Parkplatz“. Fermate la macchina e scendete per una breve sosta esplorativa.

Vi assicuro che è veramente difficile resistere alla tentazione di fermarsi ogni due metri percorrendo questa strada.

Ad un certo punto mi ero detta “Ok, adesso basta stop. Dritti filati verso la tappa che abbiamo deciso..” e due secondi dopo “Oddio una cascata! Fermaaaaa”. 🙂

Si tratta esattamente di quello che è successo con questa tappa. Dal lato opposto del fiume vedrete una bella cascata a cui è impossibile resistere: questo spot si chiama “spiaggetta dei Sassi“.

NB. sarà solo la prima di tante cascate che beccherete lungo il percorso!!

Spiaggetta dei Sassi

Quinta tappa: cascata di Aquino

Ve l’avevo detto che ci sarebbero state tante cascate in questo itinerario!

Anche in questo caso ne troverete una di fronte a voi, dal lato opposto del fiume: si chiama Cascata di Aquino. Riuscirete a scendere facilmente fino al fiume, beccandovi una bellissima vista sulla valle, con le montagne a chiudere, in fondo. Uno spot notevole!

cascata di Aquino
cascata di Aquino

Sesta tappa: Ponte Verzasca

Questa è la tappa che non potete assolutamente perdervi! Qui avrete una delle viste migliori

La strada che fino ad ora era sempre rimasta parallela al fiume in questo punto lo attraversa. Ed ecco quindi il Ponte Verzasca!

Poco più avanti ci sono dei posteggi. Lasciate la macchina lì e tornate a piedi sul ponte.

La vista è davvero pazzesca! Il colore dell’acqua? No comment. 🙂

ponte verzasca
itinerario weekend in Svizzera

Settima tappa: Sonogno

Sonogno è il paesino che si trova in fondo alla Valle Verzasca. Qui troverete un ampio parcheggio che rientra tra quelli che potrete occupare grazie al vostro parking pass.

Si tratta proprio del classico paesino da fiaba. Piccole casette in pietra tenute benissimo, prati con le pecorelle, statue di legno intagliato, viuzze incantevoli.. C’è anche qualche barino dove fare aperitivo. Vi verrà quasi voglia di fermarvi a fare un aperitivo..prima di ricordarvi che siete in Svizzera!! Un aperitivo qui andrebbe decisamente contro la nostra filosofia di gita del weekend low cost! 🙂

Sonogno Valle Verzasca
Sonogno

Ottava tappa: Cascata La Froda

Avete fatto 30? Fate 31! La cascata dista un quarto d’ora circa dal paese di Sonogno.

La cascata La Froda è raggiungibile tramite un sentiero piano e comodissimo (per intenderci, si può percorrere anche con un passeggino).

Per arrivare però ai piedi della cascata vera e propria il sentiero non è più “passeggino-approved”. 🙂 Non è un percorso difficile ed è anche breve ma è comunque un percorso in salita.

Una volta arrivati ai piedi della cascata, alla sua sinistra, vedrete che c’è un’altra breve salita che porta al belvedere. Qui troverete due panchine e una sdraio di legno da cui si può godere il panorama. Questa cascata è davvero spettacolare!! Vi zupperete un po’ ma ne vale assolutamente la pena!

Lo spot perfetto per chiudere in bellezza questo giro.

cascata La Froda
cascata La Froda - verzasca

Valle Verzasca: quando andare?

Io sono stata in Valle Verzasca ad ottobre, periodo fantastico per andare per via dei colori autunnali che esplodono sulle montagne. In estate può essere una meta ottimale per andare in cerca di un pochino di fresco ma, di contro, potreste trovarla decisamente più affollata. Non disdegnerei anche di scoprire questo posto nella sua versione invernale, imbiancata di neve.

gita foliage Svizzera
gita autunno Svizzera

Bonus: Bellinzona come tappa extra prima del giro in Valle Verzasca

Quando sono partita alla volta della Valle Verzasca il meteo non era del tutto favorevole. Sapevo però che sarebbe migliorato nella seconda metà della mattinata. Per evitare di beccare le prime tappe con un po’ di pioggia, ho inserito uno stop extra: il Castello Montebello di Bellinzona. La parte esterna e delle mura è visitabile gratuitamente e la vista è davvero molto bella.

Ve lo lascio quindi come consiglio finale.

castello di bellinzona
castello bellinzona

Buon viaggio in Svizzera!!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 comments